Il film lacrimale può essere considerato a tutti gli effetti un tessuto, perché ha il compito di proteggere, apportare nutrienti, lubrificare ed eliminare agenti patogeni.

immagine strati del film lacrimale

È composto da tre strati:

  • Lo strato mucoso è quello più interno, essendo adeso alla superficie corneale la protegge e la lubrifica, e filtra eventuali agenti patogeni esterni
  • Lo strato acquoso è quello più spesso, situato a metà tra gli altri due. Costituisce la difesa immunitaria, trasporta ed elimina le cellule esfoliate e i corpi estranei e lubrifica
  • Lo strato lipidico è invece quello a contatto con l’ambiente esterno. Protegge l’ambiente oculare da contaminazioni esterne e previene e ritarda il tempo di evaporazione dello strato acquoso.

È altamente consigliabile il mantenimento di un film lacrimale di qualità e una corretta igiene oculare, sia attraverso comuni mezzi di detersione che ausili specifici consigliati dall’ottico-optometrista contattologo di fiducia: l’alterazione e la disfunzione di ognuno degli strati componenti il film lacrimale hanno una soluzione specifica che ne aiuta il ripristino e il benessere.